about me

about me

 

agosto: 2021
L M M G V S D
« feb    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

email

bottone email
La città Immobile
cosa leggo
mai più senza
italo calvino
fellini

Primavera.

Letto665volte

Finalmente sei arrivata primavera. Con la tua brezza porta via, lontano da me, i pensieri invernali. Voglio una testa leggera. Piovi e lava, riempi di foglie e di fiori quei rami che fino a ieri sembravano morti. Poi regalami un po’ di sole, di quello che scalda la pelle e mi fa stare bene. Che mi ricorda di essere felice. Io, da parte mia, farò di tutto per esserlo.
Terrò bene a mente quello che voglio. Qualcuno che mi ami nello stesso modo in cui amo io, non più distruttivo o più disperato, ma uguale. Qualcuno con cui condividere sogni, non che bruci i miei o che mi impedisca di farne di nuovi. Qualcuno che mi regali il lieto fine e che mi faccia sentire speciale, unica e insostituibile, perché è così che dovrebbe essere. Qualcuno che dia valore al tempo, perché è troppo prezioso per farlo scivolare via, ma che lo sappia perdere con me. Qualcuno con cui stare bene sola, insieme. Di fronte ad un tramonto così come ad un’alba. Senza bisogno di dover sempre dire qualcosa.

“Ho disegnato una porta
e mi sono seduta dietro di lei
pronta ad aprirla
non appena arrivi”.
(Dunya Mikhail)

Comments are closed.