about me

about me

 

ottobre: 2021
L M M G V S D
« feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

email

bottone email
La città Immobile
cosa leggo
mai più senza
italo calvino
fellini

I 29.

Letto761volte

Ho 29 anni. Ventinoveanni. E la cosa non mi tocca minimamente. Fa la media tra quelle volte in cui di anni me ne sento 53 e lo spirito da cinquenne, che continuo a portarmi addosso. Ho 29 anni e sono piuttosto contenta. Credo che continuerò ad averne 29 ancora per un po’. Quattro o cinque anni, almeno.
Ho 29 anni e adoro, adoro, adoro le sorprese. Quelle fatte con semplicità, che ammorbidiscono il cuore.
Uno dei regali più interessanti di oggi è questa giornata novembrina, fresca e piovosa. Che esercita il suo fascino sul mio animo romantico. Perché Luglio, con quella luce assurda, amplifica tutto. Il bello e il brutto. Oggi invece è autunno e non ci sono ombre nette. Anzi, non ci sono ombre. Né spigoli appuntiti. A questo proposito, a 29 anni ho scoperto che riesco a smussare qualche angolo senza per questo doverlo fare tondo. Anche se mi devo rassegnare al fatto che ci sono cose che non riesco a perdonare. E che, a questo punto, non imparerò mai a farlo. Perché a volte non c’è niente di più catartico di un bel “vaffanculo”.
Ho 29 anni e ho aggiunto tutta una serie di adorabili fissazioni alla mia già nutrita collezione. Ma ho anche scoperto alcuni nuovi, piccoli piaceri della vita, come andare al cinema nel tardo pomeriggio. L’orario migliore per chi vuole godersi un bel film. O la felicità che si prova ad aprire la casella di posta.
Ho imparato anche che è importante comprarsi delle cose belle quando si è felici. Così adesso ogni volta che guardo il libro di poesie e le cartoline illustrate penso a quanto sono stata felice a Budapest, oppure sorrido tenendo tra le dita un tappo di sughero di Chianti.
Ma soprattutto, a 29 anni, ho capito che l’intensità non ha niente a che fare con il tempo. Che alcune persone hanno lasciato un segno più profondo di quanto non siano riuscite a fare altre, in anni. E che bisogna lasciare fare alla vita. Che ha molta più fantasia di noi.

Ciao 28, benvenuti 29.

foto: JeeYoung Lee

Comments are closed.